Sfogliato da
Autore: VALERIA DE BARI

La valigia sempre pronta: una rassicurante coperta di Linus

La valigia sempre pronta: una rassicurante coperta di Linus

“Rimpatriati”: la storia di Angela Il mio pentimento è abbastanza ricorrente, però non me ne vado mai. Sono sempre un po’ insofferente. Non so ancora quale è il mio posto. Ho la valigia facile. Angela Io e Angela abbiamo appuntamento in un bar di Trani, che si trova proprio davanti al porticciolo turistico. In questa giornata primaverile ci sono anche delle barche a vela che lasciano il porto e che mi fanno pensare alle partenze, ai viaggi e ai ritorni….

Leggi tutto Leggi tutto

“Tu”: il nuovo romanzo di Alan Magnetti

“Tu”: il nuovo romanzo di Alan Magnetti

“Alan Magnetti è Magnettico, perché, a differenza del magnetismo che attacca i metalli, il Magnettismo invece attacca gli esseri umani.”   Elio degli “Elio e le Storie Tese” Alan Magnetti, scrittore piemontese visionario ed eccentrico, pubblica il suo sesto romanzo intitolato “TU”, a cura di Capponi Editore. La narrazione è particolarissima perché si svolge alla seconda persona singolare, il “tu” del titolo. Al lettore è richiesto di perdere la propria identità per vivere le storie dei personaggi che abitano il romanzo. Assorto nella…

Leggi tutto Leggi tutto

“Il lunedì mi fa male dalla scuola elementare”

“Il lunedì mi fa male dalla scuola elementare”

Quando ero ragazza, incipit che già mi fa tremare il cuore, perché presuppone che non lo sia più, avevo uno stile di vita completamente diverso da ora. La mia routine settimanale prevedeva uscite serali frequentissime, cene etniche, concertini, aperitivi, rientri successivi alla mezzanotte. Insomma non mi sono mai sentita una Cenerentola. Lunedì sera alla discoteca, martedì sera alla discoteca, mercoledì che mal di testa ma sono andato alladiscoteca, giovedì sera alla discoteca, venerdì sera non volevo andarci ma Fabio è…

Leggi tutto Leggi tutto

Se Milano avesse il mare sarebbe come una piccola Trani?

Se Milano avesse il mare sarebbe come una piccola Trani?

“Rimpatriati”: la storia di Francesca Ho avuto difficoltà nelle piccole cose: non sapevo che alcuni negozi avessero chiuso, non ricordavo i nomi delle strade, cose così. Per il resto mi sono goduta il vivere lento di Trani, le passeggiate terapeutiche al mare, l’aria pulita. È stato un ricongiungimento con la mia vita. Francesca Io e Francesca ci conosciamo da qualche anno. Lei stava insieme a una mia amica di infanzia. Poi, come spesso accade, loro si sono lasciate e noi…

Leggi tutto Leggi tutto

Domenica è di nuovo il mio giorno preferito

Domenica è di nuovo il mio giorno preferito

La domenica “non ci sono sveglie”, come recita il desktop del mio telefono: la modalità pigiama party è rigorosamente on. Io e il mio letto siamo BFF, best friends forever, e questo è il lato positivo di questo giorno meraviglioso. Tuttavia la domenica è stata anche il giorno del vuoto assoluto e del pessimismo cosmico. In questa giornata senza impegni si sono fatte spesso largo dentro di me riflessioni su ciò che è e che è stato. Sono certa che…

Leggi tutto Leggi tutto

Una vita tra flamenco e lettere classiche

Una vita tra flamenco e lettere classiche

“Rimpatriati”: la storia di Fran Sono sempre stato onesto con me stesso. Io avevo chiaro nella mente che se volevo fare il musicista dovevo rinunciare a una vita fatta di routine e di stabilità economica. Non avrei mai avuto i benefit di chi ha uno stipendio fisso. In spagnolo si dice “Pan para hoy, y hambre para mañana” che significa “pane per oggi e fame per domani”. Fran Io e Francesco abbiamo appuntamento in un bar centrale di Molfetta alle…

Leggi tutto Leggi tutto

Il parental control negli anni ’90

Il parental control negli anni ’90

Sono una mamma e tra le varie questioni su cui mi interrogo quotidianamente c’è quella dei contenuti video nei quali mia figlia potrebbe incappare. La mia ossessione per il parental control mi ha spinta a installare YouTube Kids e a creare un apposito account della bimba su Netflix e Prime Video. Inoltre, seppur non vorrei sembrare psicopatica, devo confessare che guardo almeno due puntate del prodotto audiovisivo da sottoporre a mia figlia per fare il controllo qualità. Ho chiesto ai…

Leggi tutto Leggi tutto

Icons: la mostra con le più celebri fotografie di Elliot Erwitt

Icons: la mostra con le più celebri fotografie di Elliot Erwitt

Elliott Erwitt Icons è la mostra che racchiude l’intera vita professionale e artistica di Elliot Erwitt, le sue fotografie più iconiche, emblematiche e popolari a livello internazionale.Icons è la prima esposizione che rende omaggio a Erwitt dopo la scomparsa avvenuta lo scorso 29 Novembre 2023, all’età di 95 anni. Chi era Elliot Erwitt? Nato a Parigi nel 1928 da genitori russi, Erwitt ha trascorso la sua infanzia a Milano. A dieci anni si è trasferito prima in Francia e infine negli…

Leggi tutto Leggi tutto

Puglia o Campania: questo è il dilemma

Puglia o Campania: questo è il dilemma

“Rimpatriati”: la storia di Teresa A un certo punto Vito decide di nascere prematuramente e viene ricoverato in Tin. Durante la notte i miei genitori e mio fratello sono corsi in Campania per assisterci e darci una mano con Chiara. Sono stati giorni difficilissimi. Lì si è rotto qualcosa. Fino ad allora ci eravamo sentiti invincibili, ma questo evento ci ha fatto capire che con la famiglia vicino alcune cose potrebbero essere più semplici e di conforto. Teresa Io e Teresa…

Leggi tutto Leggi tutto

Il tempo ritrovato

Il tempo ritrovato

Quando frequentavo il liceo mi ero messa in testa di scrivere un romanzo e, per l’esattezza, un thriller psicologico dai toni dark. Il protagonista era un assassino che lasciava sulla vittima di turno unmessaggio in latino per firmare l’omicidio. Ho scritto questo libro febbrilmente in due settimane, l’ho salvato su un floppy disk – ve li ricordate i floppy disk? – e ho lasciato una copia sul desktop del mio 486 – ve lo ricordate il 486?Ottocento pagine a carattere…

Leggi tutto Leggi tutto